Attualità

Iran 2015, Germania 1938

leggi tutti gli articoli »

Casi clinici

Un Caso di Schizofrenia

leggi tutti gli articoli »

Peste emozionale

La Facciata Sociale

leggi tutti gli articoli »

La Crisi Finanziaria Greca
pubblicato il 9 July 2015


Ho discusso l’inutilità di applicare soluzioni politiche ai problemi socio-economici nel mio ultimo libro “Neither Left Nor Right” (“Né Sinistra Né Destra”). Essa è lampante nella crisi economica greca, risultato di un governo che spende più di quanto abbia incorrendo in debiti nazionali di miliardi di euro.

Il Primo Ministro Alexis Tsipras ha richiesto il referendum in seguito alla domanda dei creditori di aumentare l’austerità in cambio di ulteriori soccorsi in denaro per poter mantenere la solvibilità del paese. Facendo ciò Tsipras ha messo il problema nelle mani del popolo evitando di affrontarlo direttamente. Il dibattito pubblico su questo unico problema è quindi scaduto in infinite diatribe economiche e ideologiche. Per alcuni, l’identità greca quale paese europeo pienamente sviluppato è in pericolo, per altri il voto è un’opportunità di resistenza all’Europa. Il popolo greco e i suoi governanti sembrano non aver imparato niente sull’importanza della responsabilità finanziaria.

Tradotto con il permesso dell’autore, Charles Konia, 9 luglio 2015.