Attualità

Iran 2015, Germania 1938

leggi tutti gli articoli »

Casi clinici

Un Caso di Schizofrenia

leggi tutti gli articoli »

Peste emozionale

La Facciata Sociale

leggi tutti gli articoli »

80 Anni fa Morì la Psicoanalisi e Iniziò il Declino della Psichiatria
pubblicato il 25 February 2014


È passato inosservato, e oggi nessuno più se ne ricorda, ma a Lucerna, Svizzera, 80 anni fa si compì il destino di una scoperta scientifica epocale le cui conseguenze si risentono ancora oggi. A Lucerna dal 27 al 31 agosto 1934, al suo tredicesimo Congresso Internazionale, la Psicoanalisi di Freud decretò la propria morte. Perché?

In occasione di quel congresso un membro noto, controverso e certamente scomodo del mondo psicoanalitico, Wilhelm Reich, venne espulso dalla Società Internazionale di Psicoanalisi. Si trattò di un evento straordinario, mai successo prima d’allora e compiuto con modalità indirette, a tratti grottesche. Tutti allora accettarono quella decisione senza replicare, perché l’ordine veniva dall’alto, da Freud stesso e da sua figlia Anna.

In ogni modo l’espulsione di Reich fu solo il botto finale di un destino verso il quale la psicoanalisi si stava dirigendo da tempo. Leggi il resto di questo articolo »



Il massacro di Newton e lo stupro di branco di Nuova Deli
pubblicato il 31 December 2012


Non si contano più le efferatezze compiute dall’uomo corazzato in qualsiasi modo e luogo del pianeta. A sinistra si invoca una legge più severa sulle armi, ma poi per le mattanze senza armi da fuoco come quella indiana si dovrà ricorrere alla proibizione… degli autobus. A destra ci si arrabbia delle trovate della sinistra ma non si propone niente di nuovo. La funzione delle iniziative politiche della sinistra è tutta nevrotica e volge a placare il senso di colpa e dare l’illusione di fare qualche cosa, mentre l’immobilismo della destra, altrettanto nevrotico ma in maniera opposta, rispecchia meglio la realtà del sentimento prevalente: un profondo senso di impotenza.

Leggi il resto di questo articolo »



O uno o l’altro
pubblicato il 18 September 2012


O la libertà di parola è un diritto sancito dal primo emendamento o non lo è. Il presidente Obama vuole criminalizzare chiunque pronunci parole negative contro la fede mussulmana. I fanatici mussulmani, d’altro canto, sono in guerra con i non-mussulmani e vogliono ammazzare tutti quelli che si rifiutano di convertirsi e non credono incondizionatamente alla loro fede. I fatti sono davanti agli occhi di tutti e il parallelo è dolorosamente ovvio: oggi assistiamo esattamente alla stessa contraddizione che esisteva fra l’ideologia nazista e il mondo libero negli anni ’30, eppure alcuni non vogliono vederlo. La sinistra politica, desiderosa di ammansire i nazisti, permise a Hitler di credere che avrebbe potuto proseguire con i suoi piani militari di conquista dell’Europa e del mondo. Iniziò così l’orrore della Seconda Guerra Mondiale. Obama, a sinistra, lancia gli stessi messaggi ai fanatici islamisti di destra, preparando così un nuovo disastro sociale. La peste emozionale però non aveva invaso l’America e la Seconda Guerra Mondiale contro i nazisti fu vinta. Ma oggi l’America è infestata dalla peste emozionale e non c’è certezza su come finirà la guerra contro l’ideologia islamista. Per i fanatici islamisti non c’è alcun dubbio sull’impossibilità di conciliare il loro credo e quello dell’Occidente, che vogliono semplicemente distruggere. Il leader del mondo occidentale, Barack Obama, sembra non capire che la peste emozionale di sinistra si è alleata con la peste emozionale di destra e il risultato è il dominio della peste emozionale nel mondo intero. La sua funzione è quella di distruggere la libertà di miliardi di persone nel mondo occidentale stringendo il cappio alla gola della vita umana da destra a sinistra.

C. Konia, 13 settembre 2012



L’Origine delle Ideologie di Destra e Sinistra
pubblicato il 26 August 2012


Per capire cosa non funziona con le ideologie politiche, bisogna per prima cosa riconoscere cosa c’è invece di giusto dal punto di vista biofisico. Ho già scritto in Febbraio che le politiche della Sinistra e della Destra originano dalla contraddizione di base dell’essere umano corazzato: il desiderio di libertà da una parte e la paura della libertà dall’altra.

L’ideologia del vero progressista (“true liberal”) è determinata e si esprime dal desiderio umano di libertà, felicità e desiderio di miglioramento sociale. L’ideologia del vero conservatore (“true conservative”) è determinata dal timore che questi desideri, se non proprio irrealistici, sono per lo meno impraticabili. 

Ecco perchè l’ideologia progressista è sempre stata popolare e attrattiva per le masse e presidenti del passato tendenzialmente di sinistra come Wilson, Roosevelt e Kennedy hanno goduto di un’adorazione fuori dal comune. Nell’odierna era anti-autoritaria, le condizioni sociali sono ancora peggiori di allora, molta gente e soprattutto chi sta a sinistra dello spettro socio-politico, si trova in una condizione di sovraespansione e insoddisfazione croniche. Le loro aspettative per una sempre maggiore sicurezza e benessere materiale originano dalla loro intrinseca inerzia e dal bisogno di essere accuditi e sono inestinguibili. Questi bisogni si adattano perfettamente alla politica interna di sinistra del presidente Obama e spiega la sua continua popolarità in queste frange della popolazione, malgrado le loro condizioni sociali ed economiche siano peggiorate.



Autorità Naturale, Autorità Compulsiva e Anti-autorità
pubblicato il 7 October 2011


La peste emozionale genera confusione attraverso sempre maggior confusione. Il guazzabuglio di significati del termine “autorità” ne è un esempio importante. Come risultato manca una comprensione generale della distinzione fra la funzione sociale dettata da forme razionali o.irrazionali di autorità.

Questa distinzione dipende dalla conoscenza dei tre strati della struttura biopsichica umana, il nucleo biologico, lo strato distruttivo secondario e la superficie o facciata sociale. Raramente nella società corazzata l’autorità naturale origina dal nucleo biologico da dove, senza distorsioni, viene espressa attraverso la superficie. La sua funzione è quella di preservare forme di vita sociale sane.

Leggi il resto di questo articolo »