Scienza Orgonomica

L’Orgonomia è la scienza che si occupa dell’energia orgonica e delle sue manifestazioni fisiche, biologiche, sociali e psichiche, scoperte dal medico austriaco Wilhelm Reich (1897-1957).

Reich riuscì a intuire contemporaneamente l’aspetto qualitativo di questa energia (la forma a spirale, il comportamento pulsatorio, la sua capacità luminescente, la sua proprietà curativa), e l’aspetto quantitativo (misurabile attraverso la formazione di calore, di elettricità statica e la diminuita crescita batterica). La malattia è il risultato della stagnazione di questa energia (“DOR = Deadly Orgone Energy”), sia nella sua funzione psichica (sessualità, emozioni, sensazioni, intelletto), sia nella sua funzione somatica (lavoro muscolare, pulsazione tissulare e funzioni degli organi). Questa stagnazione può essere contrastata con un lavoro emozionale (Orgono-terapia psichiatrica) – diverso dall’approccio verbale e intellettuale della psicologia, e diverso da quello chimico-fisico della psichiatria -, o con un lavoro somatico (Orgono-terapia fisica), attraverso l’utilizzo dell’ “ORAC” (“Orgone Energy Accumulator”) e del “medicai DOR-buster”. Le patologie somatiche affrontate possono essere numerose e vanno dall’asma ai reumatismi, dalle piaghe alle ustioni, dai traumi sportivi alle malattie autoimmuni e tumorali.

L’orgonomia comunque non si limita allo studio delle malattie umane, sia esse psichiche che somatiche. Reich scoprì le varie manifestazioni dell’energia orgonica partendo sì dallo studio delle nevrosi e delle malattie mentali (REGNO PSICHICO), ma le scoperte della funzione del carattere e della corazza, della sessualità e dell’orgasmo gli permisero di spaziare nel campo delle interrelazioni fra gli uomini e le sue conseguenze patologiche in presenza di individui corazzati (REGNO SOCIALE). In particolare con la scoperta epocale della Peste Emozionale. Contemporaneamente partendo dalla componente fisica delle nevrosi, riuscì ad intravvedere l’aspetto biologico delle funzioni orgoniche (REGNO BIOLOGICO) come la formazione di bioni e l’abiogenesi (la nascita della vita microscopica dalla putrefazione di materiale organico), principio alla base del test del sangue Reich. La scoperta di un tipo particolare di bioni (i bioni SAPA) gli permise poi lo studio diretto dell’energia orgonica e delle sue manifestazioni fisiche, come la luminazione, il potenziale inverso, la funzione di attrazione e la loro applicazione cosmologica (REGNO FISICO-ASTRONOMICO).

Oggi, ognuno di questi regni è materia di studio di svariati ricercatori, ricordiamo al proposito il libro appena pubblicato da Charles Konia “La Peste Emozionale”. Purtroppo il numero di persone interessate e impegnate in questi studi rimane esiguo, viviamo in tempi freddi, dove le opere di Reich non risvegliano interesse e curiosità.

  1. Esperimenti con ORACs, To-T e velocità di scarica elettroscopica
  2. Cloudbusting, Drs J. De Meo e V. Nicola
  3. (Colorado River, 1988)

  1. Bioni terra
  2. Espansione (piacere-desiderio), l’inizio della vita psichica
  3. Contrazione (angoscia-paura), l’inizio della vita psichica
  4. Cellule PA e T
  5. (decadimento eritrocitario)