La scelta è fra il Male e il Peggio
29 January 2011 alle 12:00

Qualsiasi tentativo dell’uomo di trovare una soluzione politica ai suoi problemi sociali finisce sempre nel peggioramento di una situazione di per sè già brutta. La ragione di questa tragedia sta nella limitata capacità dell’uomo di tollerare la libertà. Nelle loro battaglie politiche, il desiderio di maggiore libertà delle masse si aggroviglia nelle loro stesse corazze impedendo loro di raggiungere veramente la libertà desiderata. Questa limitazione nevrotica dell’uomo è il terreno che permette alle forze della peste emozionale organizzata di invadere la scena politica e avvantaggiarsi del vuoto di potere instaurando un regime ancora più totalitario del precedente. Una brutta situazione sociale diventa ancor peggiore.

Ancora una volta la catena distruttiva degli eventi nati dall’inquietudine araba si evidenzia, questa volta nei paesi del Medio Oriente e dell’Africa del Nord. Niente è stato imparato dalle esperienze passate, niente ancora si capisce dell’intolleranza biofisica delle masse alla libertà, e ancor niente si capisce della vera ragione delle loro vite intrappolate, e cioè la loro condizione di corazzati. Questa ignoranza porta alla superficie le forze della peste emozionale che trasformeranno ogni speranza delle masse per una vita migliore in ancor maggiore disperazione.

Dr. Charles Konia, 29 Gennaio 2011
articolo originale in inglese
tradotto con il permesso dell’autore


Categoria: Attualità

One response to “La scelta è fra il Male e il Peggio”

  1. Max Colocci says:

    Egregio Dr. Alberto Foglia, buonasera a Lei. E’ un vero piacere per me scriverLe. Sono il Dr. Max Colocci, psicologo iscritto all’Ordine della Regione Marche. Ho avuto il suo indirizzo web dal Sig. Bruno Franchi, amico comune, che ho il piacere di avere tra i miei contatti Facebook. Mi appassiona molto lo studio della vita del Dr. Wilhelm Reich dal 1994, allorché fui introdotto alla conoscenza per cenni del Dr. Reich durante una pausa di una lezione universitaria da parte di un mio conoscente compagno di corso. Ho provato a contattare via internet il Dr. Charles Konia per chiederGli come poter acquistare senza carta di credito il libro scritto dal medesimo “The Emotional Plague”, ma probabilmente non ha ricevuto il mio messaggio. Saprebbe Lei eventualmente dirmi se esiste già una traduzione in italiano del suddetto volume? Nel ringraziarLa molto per la Sua cortese attenzione, Le invio i miei più cordiali saluti. Massimiliano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *